Comune di Sassari Palazzo Ducale
Foto: Comune di Sassari / Carla Casu

Con la nuova ordinanza sindacale firmata ieri, 27 aprile, dal sindaco di Sassari Gian Vittorio Campus, sull’adeguamento delle misure di contenimento da attuarsi per il contrasto al diffondersi del virus Covid-19, si specifica che nel territorio comunale “sono consentite le attività di commercio di carta, cartone e articoli di cartoleria; di commercio al dettaglio di libri e di commercio al dettaglio di vestiti per bambini e neonati, nonché la riapertura al pubblico degli studi professionali”.

È consentito inoltre “lo spostamento dalle abitazioni di proprietari, locatari o usufruttuari di poderi, orti, vigneti ed ortofrutticole in genere per la conduzione hobbistica dei suddetti terreni. Il terreno – si legge nell’ordinanza – dovrà trovarsi nella disponibilità del proprietario o conduttore che potrà raggiungere la campagna con l’intero nucleo familiare, anche a bordo dello stesso veicolo, e ciò allo scopo di favorire la frequentazione di spazi all’area aperta da parte di bambini e di adulti”.

“Si dovrà assicurare la cura e la pulizia dei terreni, e in particolare lo sfalcio delle erbacce prima dell’inizio della stagione ad elevato rischio incendi e potrà svolgersi inoltre attività motoria e/o sportiva”.

“Lo spostamento nei suddetti terreni permetterà, anche, di ridurre i rischi di assembramenti nelle aree urbane e i contatti tra persone estranee, ovvero che fanno parte di nuclei familiari diversi; rimane pertanto vietato – conclude l’ordinanza sindacale – organizzare incontri e radunarsi con persone estranee al nucleo familiare”.