Polizia di Stato
Foto: Polizia di Stato / Google Immagini

Nei giorni scorsi, la Polizia di Stato ha eseguito una misura cautelare disposta dalla Procura della Repubblica di Tempio Pausania a carico di A.C., 30enne di Olbia.

Il provvedimento di arresto è stato emesso dall’autorità giudiziaria a seguito di una articolata indagine relativa al traffico e allo spaccio degli stupefacenti, conclusasi nella primavera del 2019 e che, circa due mesi fa, ha comportato l’applicazione di analoghe misure restrittive effettuate a carico di 14 soggetti, perlopiù dimoranti a Olbia, “tutti ritenuti solidali con l’uomo”, si legge nella nota diffusa dalla Questura.

Il giovane è stato rintracciato in città dopo aver fatto rientro dall’estero, “dove – afferma la Polizia – si era rifugiato per scampare al provvedimento restrittivo che era stato emesso nei suoi confronti l’anno precedente”.