Pronto Soccorso Sassari
Foto: Pronto Soccorso di Sassari / Ufficio Stampa

Ha dato esito negativo anche il terzo tampone, fatto questa mattina sulla paziente colpita da Ictus e ricoverata in Malattie infettive. L’anziana ultraottantenne era arrivata in Pronto Soccorso giovedì mattina e, dopo gli esami diagnostici, era stata prima trasportata in Stroke Unit dove era stata sottoposta a ecodoppler, a trattamento fibrinolitico endovena e a tampone naso-faringeo.

Qui il tampone aveva dato esito positivo e la paziente quindi era stata trasferita in Malattie infettive. Già nella serata di ieri, però, il secondo tampone aveva dato esito negativo. Questa mattina l’ulteriore conferma che allontana i dubbi su un possibile rischio di contagio.

“Un dato che, inoltre, conferma la corretta adozione delle procedure prese dal Pronto Soccorso dell’Aou di Sassari – fanno sapere dall’azienda ospedaliera – dove la donna, arrivata in gravi condizioni trasportata dal 118, era asintomatica per patologia respiratoria e febbre”. Come confermato dal direttore del Pronto Soccorso, Mario Oppes, “non c’erano i sintomi che la facessero rientrare nei criteri del caso sospetto, così come previsto dalla check list triage”.

Da segnalare, così come precisato anche dai direttori dei reparti interessati, che la paziente al suo ingresso aveva la mascherina chirurgica e gli operatori indossavano i dispositivi di protezione individuale come da procedura.

Le condizioni della paziente restano gravi a causa della severa malattia acuta cerebrale da cui è stata colpita.