Spaccio a Sassari
Foto: Sostanze sequestrate dalla Polizia Locale / Ufficio Stampa

Ieri mattina gli agenti del nucleo investigativo in borghese della Polizia Locale di Sassari hanno colto in flagranza e arrestato un uomo di 45 anni mentre spacciava nei giardini pubblici di via Tavolara.

Il Comando ha intensificato le attività rivolte a contrastare la microcriminalità e si sono concentrati su persone note alle forze dell’ordine per precedenti specifici.

Ieri mattina gli agenti hanno notato un uomo che cedeva dosi di sostanza stupefacente ad alcuni giovani: immediatamente raggiunto, l’uomo è scappato verso via Coppino ma è stato raggiunto e bloccato dagli agenti. L’uomo aveva addosso una decina di dosi confezionate, pronte per essere vendute.

Gli agenti hanno perquisito l’abitazione del pregiudicato e l’unità cinofila ha scoperto in due punti della casa circa 200 grammi di sostanza stupefacente: grazie al fiuto di Thor, il cane addestrato dal Comando per la lotta allo spaccio, la droga è stata trovata in un doppiofondo di una cassettiera della cucina.

L’uomo, tratto in arresto, comparirà questa mattina davanti al giudice per l’udienza di convalida che si terrà in remoto.

L’area di via Tavolara ormai da circa un anno è sotto uno stretto controllo della Polizia Locale, per contrastare lo spaccio soprattutto tra i più giovani, sia sulle panchine dei capolinea degli autobus sia all’interno dei giardini pubblici. In precedenti attività erano già state eseguite tre misure cautelari ed era stato sequestrato oltre mezzo chilo di sostanza stupefacente.