StintinOpera saggio finale
Foto: Lezione di canto / Ufficio Stampa

Per una settimana hanno studiato con il soprano Elisabetta Scano al centro culturale di Stintino e oggi, sabato 18 luglio alle 19.30, i 15 allievi di StintinOpera – la masterclass di Canto lirico di Stintino Jazz&Classica – si esibiranno nel saggio conclusivo nel giardino del Museo della Tonnara. Il seminario ha raggiunto quest’anno il record di iscrizioni, mai così tante: un bel segnale, considerato il complicato momento del post lockdown.

Nel rispetto delle prescrizioni anti Covid-19, le masterclass organizzate dall’Associazione culturale LABohème col Comune di Stintino sono iniziate lunedì 6 luglio. La prima settimana è stata dedicata al Jazz e alla Classica, con sessioni di studio e le lezioni tenute da Bruno Tommaso e Roberto Spadoni. Sono state tre le lezioni-concerto tenute nei giardini del MuT, tutte con un grande successo di pubblico, contingentato a causa delle norme anticontagio.

Tutti gli eventi sono da sempre gratuiti e offerti dall’organizzazione a residenti e turisti, per divulgare la musica e dare la possibilità ai giovani musicisti di confrontarsi col pubblico nel loro percorso di perfezionamento.

Oggi il gran finale, con le arie più famose del repertorio operistico internazionale, concluderà la settima edizione di Stintino Jazz&Classica.