Questura di Sassari
Foto: Questura di Sassari / Google Immagini

La Polizia di Stato ha arrestato un quarantacinquenne sassarese, per resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Nella nottata di ieri, il personale della Sezione Volanti è intervenuto in via La Marmora, per la chiamata di una donna di nazionalità ungherese, che aveva segnalato un tentativo di aggressione da parte del proprio compagno.

Gli operatori arrivati sul posto hanno notato l’uomo in palese stato di ebbrezza alcolica, che alla vista degli agenti è andato in escandescenza scagliandosi contro di loro, sferrando calci e pugni, nonostante si cercasse in ogni modo di farlo desistere dall’intento.

Gli agenti, con non poca difficoltà, sono riusciti a bloccarlo e a farlo salire sulla volante per accompagnarlo in Questura, ma durante il tragitto l’uomo ha continuato a dimenarsi, danneggiando con forti calci la vettura di servizio.

Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato tratto in arresto e a seguito della convalida del provvedimento, tenutosi nella mattinata di ieri, è stato disposto nei suoi confronti il divieto di dimora nel comune di Sassari.