Famila-Dinamo Women

L’ultima palla a due del campionato regolare del primo, storico debutto della Dinamo Sassari nel massimo campionato di basket femminile, viene alzata a Schio, in casa della pluriscudettata Famila. Si tratta di una gara del destino già scritto, ma importante per le ragazze di Restivo per prepararsi al meglio in vista dei playout.

I primi minuti del match vedono una Burke in grande spolvero (sarà la prima giocatrice ad andare in doppia cifra) ma le padrone di casa, con un ottimo apporto di GrudaDe Pretto, iniziano a dettare il proprio ritmo portandosi a un primo break (12-5), per poi mettere fine alla prima frazione con un vantaggio più largo (21-11).

Il 2° quarto vede il duo Andre’Keys dominare il pitturato. Per Sassari è Arioli la deputata a distribuire assist e anche Calhoun inizia a fatturare canestri. Schio però inizia a dettare legge in difesa e a macinare canestri, portandosi a +20 all’intervallo lungo (45-25).

Nella 3° frazione aumenta notevolmente il divario tra le due squadre. Per il Famila, Gruda incide sia in post basso sia nei tiri piazzati ed è un bel guardare. Per Sassari, degni di nota i giochi in post basso sull’asse ArioliBurke, ma in generale la Dinamo può fare molto poco contro la miglior difesa del campionato. Schio a + 35 (67-32).

Quarto finale di evidente garbage time. C’è spazio, tra le fila sarde, per le giovani Fara, Scanu e Costantini. Ancora Gruda e Cinili esprimono un basket di livello. Schio si porta a +40 grazie a una difesa asfissiante che concede poco alle americane di Sassari (Calhoun e Burke), che si fermeranno a quota 15 pt, e pochissimo a Fekete (3 pt). Per Schio 18 di Gruda, 13 di De Pretto e 12 di Harmon. Finisce 82-41 al Palaromare.

Famila Wuber Schio – Dinamo Sassari Banco di Sardegna 82-41

Schio: Mestdagh 9, Gruda 18, De Pretto 13, Dotto 2, Harmon 12, Keys 6, Cinili 8, Crippa 0, Andre’ 8, Trimboli 6. All.: P. Vincent.

Sassari: Calhoun 15, Arioli 4, Fekete 3, Cantone 2, Burke 15, Gagliano 0, Pertile 2, Fara 0, Scanu 0, Costantini 0. All.: A. Restivo.