Telelaser Polizia locale Sassari
Foto: Telelaser Polizia locale Sassari / Ufficio Stampa

Prosegue la campagna di sicurezza stradale “operazione trasparenza” della Polizia locale di Sassari, partita a febbraio. Durante la stagione autunnale i controlli si concentreranno prevalentemente sulle strade urbane e sulle strade extraurbane che nel 2021 hanno registrato il più alto numero di incidenti. Fino al 20 dicembre le pattuglie saranno in via Predda Niedda, via Buddi Buddi, via Budapest, via Don Sturzo; via Prati; via Pirandello; via Carlo Felice; via Papa Giovanni XXIII, ex s.s. 131, località Ottava, via Domenico Millelire, via Buddi Buddi. Con l’operazione trasparenza si vuole puntare sulla prevenzione per arginare una delle principali cause scatenanti gli incidenti stradali; infatti, attraverso la comunicazione delle strade in cui saranno effettuati i controlli di velocità si punta al contenimento di questo fenomeno che anche nelle strade del territorio comunale ha assunto una dimensione preoccupante.

I controlli sono realizzati sulle strade che sono individuate tenendo conto del livello di incidentalità che emerge dalle statistiche elaborate annualmente dal Comando e sulla base di valutazioni legate al traffico veicolare e pedonale. Si perseguono due obiettivi: sensibilizzare sull’importanza che assume il rispetto delle norme rivolte a preservare la sicurezza della circolazione stradale; creare la consapevolezza nel conducente di aver violato i limiti di velocità per effetto della contestazione immediata dell’illecito: il dispositivo utilizzato “telelaser” permette di fermare il conducente che viola i limiti di velocità a cui è immediatamente contestata la condotta illecita.

I controlli saranno sia di giorno che di notte e rafforzati nei fine settimana.

Nei giorni delle festività natalizie saranno promosse ulteriori azioni rivolte a rafforzare la sicurezza stradale nel nostro territorio.

Sono stati inoltre potenziati i dispositivi di controllo stradale per contrastare le condotte maggiormente pregiudizievoli della sicurezza degli utenti: controlli per accertare lo stato psicofisico dei conducenti; sul corretto utilizzo dei sistemi di ritenuta; sull’uso del cellulare alla guida e da parte dei pedoni mentre attraversano la carreggiata.