Concerto sinfonico Conservatorio Sassari
Foto: Concerto sinfonico / Ufficio Stampa

Un grande concerto sinfonico darà al via all’anno accademico 2021-2022 del conservatorio di musica “Luigi Canepa” che sarà inaugurato venerdì 28 gennaio alle 20.30 al teatro comunale di Sassari. Sul palco salirà l’orchestra sinfonica del Canepa diretta da Andrea Raffanini e composta da circa sessanta elementi, tutti studenti, ex studenti e docenti del Conservatorio. L’ensemble che celebra quest’anno 20 anni di attività è stato diretto da prestigiosi maestri tra cui: Umberto Benedetti Michelangeli, Massimo Pradella, Pietro Borgonovo, Augusto Vismara, Ernesto Gordini, Michele Mitti.

Il concerto del 28 gennaio, presentato da Geppi Cucciari, si aprirà con i saluti istituzionali del presidente del Canepa Ivano Iai, del sindaco Gian Vittorio Campus, del presidente della consulta studenti Raffaele Puglia e del direttore Mariano Meloni.

Il programma della serata propone la Sinfonia n. 40 in sol minore, K 550 di Wolfgang Amadeus Mozart e le due sinfonie Soirées musicales, op. 9 e Matinées musicales, op. 24 di Benjamin Britten. Composta insieme alla n. 39 e alla n. 41, detta Jupiter, in poco più di 45 giorni nell’estate del 1788, la Sinfonia n. 40 è una delle più note, eseguite e registrate composizioni di Mozart. La celerità della genesi, però, non sembra motivata da una pressante commissione: e si credette a lungo che quelle che possono essere a ragione considerate il testamento mozartiano nel genere della sinfonia, non fossero neanche mai state eseguite nei tre anni seguenti, prima che sopraggiungesse la precoce morte del compositore all’età di 35 anni.

Di un secolo e mezzo dopo sono invece le due Suite in cinque movimenti di Britten con cui il ventitreenne britannico non si limitava a mutuare ‘from Rossini’ i nomi di celebri lavori pianistici degli anni della maturità parigina del maestro pesarese, ma aspetti e qualità concreti della sua arte, dando vita ad originali parodie nelle simmetrie, nei crescendo dinamici, nel gusto per la strumentazione brillante, accurata, ironica. L’occasione di comporre le due Suite arrivò dagli studi cinematografici della GPO Film Unit che gli commissionarono la colonna sonora per un lungometraggio animato. Erano anni in cui Britten componeva musiche di scena per radio, teatro, cinema, imparando molto e guadagnando i primi cache.

Il ricordo del Maestro Armando Marrosu

Un importante momento della serata sarà dedicato alla consegna di una targa in memoria del Maestro Armando Marrosu, il grande chitarrista e didatta sassarese recentemente scomparso.

Sarà consegnato inoltre il premio culturale “Una sinfonia per…” nato lo scorso anno con lo scopo di dedicare una sinfonia, eseguita dall’orchestra, a una personalità di riconosciuto valore tra i musicisti e gli studiosi sardi distintisi per la promozione della cultura e che hanno offerto rilevanti contributi all’organizzazione e alla crescita degli Enti dell’Alta Formazione”. Lo scorso anno il premio fu assegnato dalla commissione a Paolo Fresu, quest’anno sarà premiato il tenore Francesco Demuro.

Ingresso gratuito. Prenotazione obbligatoria al botteghino del Teatro Comunale dal 26 al 28 gennaio dalle ore 17 alle 20. L’evento sarà trasmesso In diretta dall’emittente televisiva Videolina (canale 10 del digitale), su Sky e tivùsat (canale 819) e in streaming (www.videolina.it)