Regali virtuali di Natale
Foto: Regali di Natale / Pixabay

I regali virtuali stanno diventando sempre più popolari nel mondo moderno, soprattutto durante le festività come il Natale. Ma cosa sono esattamente i regali virtuali? Perché stanno diventando così importanti nella nostra società? I regali virtuali sono donazioni (detti anche beni digitali) che possono essere inviati e ricevuti tramite internet. Ciò significa non esiste un oggetto fisico e/o un pacco da consegnare: questo pensiero si basa su una transazione puramente digitale. Potrai infatti inviare il tuo regalo direttamente al destinatario via e-mail o come e-card, oppure consegnarlo a mano scegliendo la versione PDF scaricabile e stampabile. I regali virtuali possono assumere molte forme diverse, come ad esempio buoni regalo, abbonamenti a servizi online, donazioni a organizzazioni benefiche e molto altro ancora. In sostanza, i regali virtuali sono una forma di dono immateriale completamente digitale.

Nata qualche anno fa negli Stati uniti, questa tipologia di regalo è letteralmente esplosa anche in Italia, soprattutto tra i più giovani. Data la loro natura immateriale, i regali virtuali hanno abbracciato soprattutto la sfera delle organizzazioni non governative (ONG) e di quelle benefiche. In questo articolo, vedremo tutto ciò che c’è da sapere sui regali virtuali e perché saranno i protagonisti di questo Natale.

Perché i regali virtuali stanno diventando sempre più importanti?

Ci sono molte ragioni per cui i regali virtuali stanno diventando così importanti nella nostra società. In primo luogo, il mondo sta diventando sempre più digitalizzato e le persone trascorrono sempre più tempo online. Ne sono esempi concreti il successo del metaverso e delle realtà aumentate nella vita quotidiana. Un’altra importante ragione per cui i regali virtuali si sono così diffusi è dovuta alla pandemia da Covid-19. A causa infatti delle restrizioni di viaggio e delle norme di distanziamento sociale, molte persone non erano in grado di incontrarsi fisicamente durante le festività, trovando nei regali virtuali una soluzione per omaggiare i propri cari durante le ricorrenze ed i compleanni. Sulla scia della pandemia, sono altresì diventati un mezzo semplice e sicuro per inviare un pensiero ad amici e parenti lontani che vivono in altre parti del mondo. Infine, i regali virtuali sono pure una forma di donazione ecologica, poiché non richiedono la produzione ed il trasporto di oggetti fisici, non richiedono di essere incartati e non ingombrano, pur mantenendo la loro funzione filantropica e classica dei regali fisici. I regali virtuali offrono quindi un modo sicuro ed efficace per mostrare il proprio affetto e supporto senza dover ipoteticamente spostarsi da casa.

Ultima considerazione, i regali virtuali sono diventati uno strumento molto comune per le aziende e le organizzazioni benefiche. Con l’aumento esponenziale delle vendite su piattaforme online per molti acquisti, molte società stanno utilizzando i regali virtuali come una forma di incentivo o ricompensa (tipo bonus fine anno) per i propri dipendenti. In parallelo, sempre più ONG stanno offrendo la possibilità di donare tramite regali virtuali per raccogliere fondi e sostenere le loro cause. Vediamo qualche esempio qui di seguito.

Aiutare le ONG come WeWorld con i regali virtuali

I regali virtuali sono ampiamente utilizzati con creatività dalle ONG ed altre organizzazioni benefiche. Essi rappresentano una valida alternativa alle donazioni più tradizionali, dove – anziché versare una somma di denaro – si acquista un regalo virtuale per aiutare le persone in difficoltà. Si può dire che i regali virtuali siano una forma di pensiero più “astratto ed intangibile” per arrivare nel cuore delle persone ed incoraggiarle a donare. Allo stesso modo, sono un valido strumento per sensibilizzare e diffondere maggiore consapevolezza su una causa o un problema nel mondo.

Lo sa bene WeWorld, l’ONG meneghina che opera da oltre 50 anni in progetti di Cooperazione allo Sviluppo ed Aiuto Umanitario, promuovendo percorsi di sviluppo umano e sostenibile nel rispetto dell’ambiente. Attiva in 27 Paesi (Italia compresa), l’organizzazione garantisce i diritti delle comunità più vulnerabili, a partire da donne, bambine e bambini, lottando contro condizioni di povertà, violenza ed ingiustizie. Anche WeWorld per questo Natale 2023 ha scelto i regali virtuali come forma di aiuto concreto per bambine, bambini e donne in difficoltà. In questa sezione del loro portale dedicata ai regali virtuali di WeWorld, è possibile scegliere se dare sostegno alle famiglie ucraine più vulnerabili attraverso un Cesto PrimaCura (kit igienici e di prima medicazione), oppure un Cesto CaldoAiuto (abiti invernali, coperte termiche e stufette elettriche) o un Cesto SalvaVita (alimenti nutrienti, prodotti per bambini e materiale scolastico). L’iniziativa dei regali virtuali ovviamente non si esaudisce qui: sono infatti tantissime le alternative per donare un po’ di gioia ed un sorriso ad un bambino o una bambina lontani in questo prossimo Natale. Con un piccolissimo contributo, è infatti possibile scegliere di regalare un pallone, una bicicletta, uno zainetto; oppure una culla termica, una visita specialistica o anche un kit parto ad una neomamma. Aiuta WeWorld nei suoi progetti di cooperazione attraverso un regalo virtuale, distribuendo serenità alle famiglie ed ai bambini in difficoltà: il Natale è un periodo di speranza per tutti. I regali inaspettati come quelli virtuali sono ottimi esempi di che cosa è possibile fare grazie alla tua donazione.

Conclusioni: perché un regalo virtuale a Natale 2023

I regali virtuali sono diventati una parte sempre più importante della nostra società moderna e saranno sicuramente protagonisti anche in questo Natale 2023. Offrono un modo comodo, ecologico e sicuro per trasmettere donazioni e regalare qualcosa di concreto ai nostri cari o a chi ne ha più bisogno. Se quindi stai ancora cercando il regalo perfetto per questo Natale, considera di regalare qualcosa di virtuale. Non solo sarai all’avanguardia con le nuove tendenze, ma aiuterai anche a cambiare il mondo in meglio.